La RBR abbandona l’F-Duct (per ora)

Toccata e fuga (provvisoria) per l'F-duct sulla RB6 - Fotografia DR

Via  l’F-duct dalla RB6! Tutto sommato non ce n’è bisogno… Nonostante il guadagno constatato in termini di velocità massima, la Red Bull Racing ha deciso di non conservare per le prove di sabato e per la gara di domenica, del GP di Turchia, la soluzione aerodinamica F-duct. Una soluzione che sulla monoposto progettata da Adrian Newey ha esordito proprio in quest’occasione, nelle prove libere del venerdì. Non solo, la l’F-duct non dovrebbe riapparire neanche in Canada.

In tutto ciò, a mio avviso, c’è sicuramente un pizzico d’ispirazione… ferrarista. Guarda caso, la decisione è stata presa dai tecnici della squadra di Milton Keynes, al termine di un lungo debriefing, dopo aver soppesato i pro ed i contro.

Sul fronte ‘pro’, hanno constatato che con la soluzione ‘soffiante’ che fa stallare l’ala posteriore in rettifilo, migliorando l’efficienza aerodinamica e regalando qualche km/h, c’è un concreto vantaggio in termini di velocità massima. Sul fronte ‘contro’, i piloti ed i tecnici della RBR hanno messo all’indice una perdita di carico in certe situazioni e soprattutto un comporamento più instabile e meno rassicurante della vettura. Perché, allora, prendersi il rischio di commettere un errore penalizzante od anche eliminatorio, quando la RB6 di suo vola già senza immediato bisogno di aiuti extra?

Tanto più che anche la Ferrari aveva, inaugurando la sua prima soluzione F-duct in occasione del GP di Spagna, constatato problemi simili. Tale sistema era, poi, statoritoccato‘ sulla rossa a partire dal GP di Monaco e, proprio qui in Turchia, la squadra di Maranello ha adottato un nuovo comando per l’F-duct, azionato questa volta dal piede sinistro del pilota. Cosa sicuramente più agevole col piede inutilizzato in rettifilo, rispetto al gomito come accadeva prima… Inoltre ha anche adottato un nuovo diffusore modificato, alla ricerca di una migliore integrazione globale delle soluzioni aerodinamiche.

La cosa non è sfuggita di certo ad Adrian Newey & soci, che non hanno affatto depennato definitivamente il paragrafo F-duct, ma preferiscono ottimizzarne lo studio per renderlo più efficiente prima di riproporlo sulla RB6. La McLaren, che ha introdotto questa novità quest’anno, l’ha, del resto, potuto studiare a lungo nei mesi di progetto della Mp4-25 prima di deliberarla nella sua versione definitiva.

“In questa prima prova –ha dichiarato venerdì sera ad Autosport.com Christian Horner, capo squadra della RBR- l’F-duct (che alla RBR avevano, ad inizio anno soprannominato ‘fucking duct’…) sembra funzionare abbastanza bene, replicando all’atto pratico quanto avevamo constatato virtualmente in galleria del vento o sui nostri sistemi di simulazione. Abbiamo molti dati da analizzare e per questo abbiamo deciso che sarebbe stato probabilmente abbastanza prematuro farlo correre qui. Abbiamo comunque molte informazioni a disposizione ora, per eventualmente correre qui od ottimizzarlo in vista di Montreal”.

Non sarà neanche così. Con ogni probabilità il sistema tornerà sulla RB6 in occasione del prossimo GP d’Europa, a Valencia (Spagna) il prossimo 27 giugno.

Via  l’F-duct dalla RB6! Tutto sommato non ce n’è bisogno… Nonostante il guadagno constatato in termini di velocità massima, la Red Bull Racing ha deciso di non conservare per le prove di sabato e per la gara di domenica, del GP di Turchia, la soluzione aerodinamica F-duct. Una soluzione che sulla monoposto progettata da Adrian Newey ha esordito proprio in quest’occasione, nelle prove libere del venerdì. Non solo, la l’F-duct non dovrebbe riapparire neanche in Canada.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Squadre, Tecnica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...