Al GP del Canada Kubica tenta il bis

Non ho mai visto Robert Kubica 'bere', ma il gusto di certo champagne gli piace eccome ! - Fotografia MIRCO LAZZARI

L’assassino torna sempre sulla scena del delitto. Il pilota su quella degli exploit. Farà così Robert Kubica, a partire da domani (venerdì) a Montréal. Per il pilota polacco il circuito canadese non può essere una come un’altra. Quella di quest’anno, sarà, infatti la sua terza partecipazione al GP del Canada allorquando le prime due sono state, per opposti motivi, altrettanti momenti epici, vere e proprie tappe miliari, nella sua carriera.

Sono ancora impresse nella memoria di tutti le immagini, terribili, spaventose ed al contempo -valutate col senno di poi- in parte rassicuranti, del suo incidente del 2007. Quel giorno, per diversi minuti in tanti temettero il peggio, mentre alla fine il polacco se la cavò con un forte ematoma ad una caviglia ed un leggera scottatura sulla schiena. Fu un miracolo ma anche un successo delle tante norme adottate negli anni per migliorare la sicurezza delle monoposto di F1.

L’anno successivo, nel 2008 (ultima edizione per ora disputata del GP del Canada) Kubica tornò sul circuito Gilles Villeneuve per cogliervi la sua prima –e finora unica- vittoria. La conquistò grazie anche all’involontario aiuto da parte di Lewis Hamilton che, facendo confusione tra velocità e precipitazione tamponò al termine della corsia box la Ferrari di Kimi Raikkonen, spianando così la strada a Kubica.

Il polacco adora i circuiti cittadini, che lo esaltano, come si è ancor recentemente visto a Monaco, ed ancor più quando questi sono veloci e fasciati di solidi muretti in cemento. Il suo tracciato prediletto resta, probabilmente, Macao. Montréal, quindi, gli si addice a meraviglia. Tenterà senza dubbio il bis, ma non mi riferisco alla vittoria del 2008, che pare oggi fuori portata della sua Renault (salvo situazioni di gara anomale) bensì del GP di Monaco di qualche settimana fa. Piazzarsi sul podio sarebbe già un gran successo e non lo escluderei anche se la concorrenza sarà tanta, perché oltre alle solite Red Bull Racing in Canada mi aspetto che le Ferrari e le McLaren siano molto competitive. Si preannuncia un GP molto competitivo ed è tanto meglio.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Circuiti, Piloti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...