Ferrari: a Valencia per confermare la ripresa

Oltre ad una F10 migliorata, a Valencia servirà anche un Massa più concreto - Fotografia MIRCO LAZZARI

Allora, il bicchiere di buon rosso d’annata è mezzo pieno o mezzo vuoto? A mio parere è mezzo pieno, anche se constato attorno a me uno scetticismo generale. Preciso : non sono mai stato un tifoso della Ferrari, per il semplice motivo che ritengo che un giornalista non dovrebbe mai essere il tifoso di nessuno ed esser possibilmente super partis. Più facile a dire che a mettere sempre in pratica, soprattutto quando il contatto porta ad allacciare talvolta relazioni personali più strette con l’uno che con l’altro. Questo ovviamente concerne più i piloti che le squadre. Non parlo quindi da tifoso, ma da osservatore e, da quel che vedo, la Ferrari non è messa male. Certo la Red Bull Racing vola e la McLaren le ha già preso la scia con due doppiette di fila (tre complessive) e quattro vittorie in tutto, contro tre per la RBR ed una sola per il Cavallino Rampante. Proprio queste cifre indicano però chiaramente che la Rossa è nel terzetto di testa. Spesso ai tifosi non basta, come a quanto pare non è loro bastato il podio conquistato da Alonso a Montréal. Il bello del tifo è che in due settimane i più sembrano essersi dimenticati che ad Istanbul la Rossa pareva colpita ed affondata, mentre in Canada ha dimostrato (non di certo a sorpresa per chi legge questo blog) d’esser in grado di lottare addirittura per la vittoria. Trovo questa capacità del tifoso a non esser mai soddisfatto… semplicemente affascinante. E’ il sale dello sport e della passione.

Bando all’amaro in bocca comunque ed occhio a Valencia, da dove la Ferrari ripartirà su una pista che dovrebbe di nuovo esserle abbastanza favorevole –anche se sono ultraconvinto che nel GP d’Europa le Red Bull Racing torneranno a volare- con una F10 totalmente rivista per cercare di ridurre le distanze dai rivali, se non addirittura pareggiare i conti coi essi. L’attesa per questa F10 rivista e corretta è grande ed Alonso e Massa sperano che la risposta sia degna dell’attesa. E voi?

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...