Ecclestone ed Alonso : un’intervista eccezionale

Ecclestone ed Alonso - Fotografia MIRCO LAZZARI

Bernie Ecclestone e Fernando. Alonso in un’intervista incrociata… Eccezionale. In primo luogo perché non capita di certo tutti i giorni che due interlocutori simili siano riuniti allo stesso tavolo e, poi, anche per la qualità delle domande e delle risposte, , talvolta persino intriganti. Se volete leggere per intero questa lunga e molto particolare chiacchierata ai massimi livelli della F1, vi invito a collegarvi sul sito ufficiale della Ferrari (www.ferrari.it) o –se preferite leggerla in lingua inglese- su quello ufficiale della F1 (http://www.formula1. com). La stessa intervista è pubblicata anche dal Corriere della Sera, oltre che da Sport Bild in Germania ed El Mundo in Spagna. Tanto per farvi venir voglia di andare a scoprire il resto alla fonte, eccovene qualche “stralcio” :

Domanda: Bernie, Fernando, che cosa vi fa pensare che la combinazione Ferrari-Alonso possa essere così fruttuosa come quella Ferrari-Schumacher?

Fernando Alonso: “Non saprei dire, spero solo che sia così! Ho l’impressione che alla gente piaccia questa combinazione, in tutto il mondo. Soprattutto in Spagna e in Italia c’è un grande entusiasmo e ciò mi rende orgoglioso. Le voci che prima o poi questo rapporto sarebbe nato sono state in giro per anni.”

Bernie Ecclestone: “C’è ancora una grande differenza fra le due coppie. Quando Michael era con la Ferrari non aveva praticamente rivali. La consuetudine in quegli anni era che Michael conquistava la pole e vinceva la gara. Date un’occhiata agli avversari di Fernando oggi: ci sono i due piloti della Red Bull, i due della McLaren e lui deve far meglio di loro per fare la pole. La concorrenza è molto più grande quindi non si possono paragonare le due situazioni.”

Che cosa rende la Ferrari così speciale?

FA: “Per esempio, la passione che c’è nel lavorare per la Ferrari. La si può vedere in ogni persona che lavora in quest’azienda: tutti amano la Ferrari. Se si visitano gli stabilimenti a Maranello la passione si può sentire, respirare. E’ questo che li fa andare tutte le mattine in fabbrica alle 8. Ognuno di loro prova piacere nel vedere una Ferrari girare per la strada perché sanno di aver contribuito a costruire quel sogno.”

BE: “Dobbiamo essere onesti: non c’è nessun pilota sulla griglia che non abbia il sogno di essere un pilota Ferrari prima o poi. Ne sono sicuro, perché la Ferrari trasmette delle vibrazioni davvero speciali. D’altra parte, la pressione su suoi piloti è molto più forte che in qualsiasi altra squadra. Fernando, penso che tu sia d’accordo su questo. Naturalmente vuoi vincere quando sei alla Renault ma la passione che si ha quando si guida una Ferrari e l’immensa pressione che si sente per fare la prestazione non sono quelle cose che, almeno una volta in carriera, un pilota vuole provare?”

FA: “E’ esattamente così. Amo questa pressione. Amo la sensazione di dover assolutamente fare risultato, schierarmi alla partenza come il favorito. Ciò spiega perché le ultime due stagioni alla Renault siano state particolarmente difficili per me. Sapere che dopo le qualifiche al massimo avrei potuto essere ottavo o nono non era esattamente quello che volevo. Per questo preferisco trovarmi ora in questa situazione: più è forte la pressione, più la gente si aspetta da me e più mi sento a mio agio.”

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in F1 key people, Piloti, Squadre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...