Le Pirelli da F1 nasceranno in Turchia

Marco Tronchetti Provera

Marco Tronchetti Provera, presidente della Pirelli e Francesco Gori, direttore generale pneumatici della marca, hanno presentato oggi, alle 14.30 a Milano i piani della casa italiana in F1.

Saranno cose turche, nel senso che se lo sviluppo degli pneumatici destinati alla F1 avverrà nel suo centro ricerche di Milano, la produzione degli pneumatici sarà invece realizzata in Turchia, presso lo stabilimento di Izmit, dove già nascono oggi le altre Pirelli destinate alla competizione.

I due responsabili, precisando che questo programma F1 non avrà nessun impatto sulle attuali strategie finanziarie della marca, hanno rivelato che la Pirelli creerà un team interamente dedicato allo sviluppo ed alla produzione degli pneumatici F1 sfruttando le risorse umane interne alla marca e che hanno già acquisito una grande esperienza, di qualità, in diverse altre categorie del motorsport, come Rally, SuperBike, Sports Car Series e GT.

Gli uomini di questa task force verranno selezionati tra gli,oltre mille ingegneri di ricerca che formano l’ossatura del centro ricerche milanese. Sulla falsa riga di quanto avviene oggi con la Bridgestone, anche la Pirelli proporrà per la F1 quattro diverse mescole di gomma per gli pneumatici slick (da asciutto) più una gomma per pioggia intensa ed una di tipo intermedio (pista umida o pioggia leggera).

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Tecnica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...