Ron Dennis mattacchione fa infuriare la BBC

Ron Dennis se la ride - Fotografia Mirco LAZZARI

Per chi lo osserva dall’esterno, Ron Dennis ha sempre avuto un’immaggine austera, rigida, serissima. In realtà, dietro questa sua iper-professionalità, concreta ma talvolta anche un po’ di facciata, si nasconde a volte un eterno ragazzino sempre pronto a trasformarsi in “Joker”. Al boss della McLaren è sempre piaciuto infatti scherzare, anche abbastanza pesantemente e ci sono decine di aneddoti al suo riguardo. In particolare ai tempi di Senna e Berger piloti, ma anche quando l’attuale DT della Scuderia Toro Rosso, il corpulento Giorgio Ascanelli era un suo tecnico, cui aveva fatto preparare una tuta col nome modificato in ‘Fat Pav’ (il grasso Pavarotti) per non parlare di quando aveva cosparso le tute della squadra di polvere pruriginosa, poco prima di una sessione di prove di un GP!

Insomma, quando gli prende voglia di scherzare, non guarda tanto per il sottile in merito alle possibili conseguenze.

C’è ricascato domenica scorsa e ne hanno fatto, in un certo senso, le spese i telespettatori della rete tv inglese BBC. Nello studio post-gara organizzato nel paddock di Silverstone, era prevista una sessione di domande-risposta tra i commentatori della BBC e Christian Horner, Capo squadra della Red Bull Racing, poco prima che questa cominciasse, le telecamere hanno inquadrato Ron Dennis brevemente passato alle spalle del suo “ex-collega” Eddie Jordan, oggi commentatore televisivo per in network statale britannico. E’ stato un attimo, poi Dennis se n’è andato con uno strano sorriso sulle labbra. Quando Horner ha risposto alla domanda di Jordan, s’è però notato l’imbarazzo di quest’ultimo : non aveva udito nulla. I tecnici della rete inglese sono allora intervenuti per capire, scoprendo che i fili degli auricolari e del microfono di Jordan erano stati… tagliati, con un abile colpo di cutter. Indovinate da chi?

A quanto pare Eddie Jordan non ha trovato, tutto sommato, così divertente lo scherzetto fatto da Dennis né l’intermezzo di riparazione dei danni che questo ha occasionato. Ora, a quanto pare, la BBC è abbastanza infuriata. Che tempi, anche gli inglesi perdono il senso dell’humour.

Ron Dennis invece, non ha mai perso la calma per uno scherzo subito. Neanche quando arrivando un giorno in Giappone si trovò in imbarazzo di fronte all’addetto ai controlli di dogana cui aveva mostrato, come richiesto, il passaporto. Questo era di fatto stato invalidato da Ayrton Senna, che lo aveva discretamente sottratto a Dennis nella lounge all’imbarco ed aveva incollato tutte le pagine una sull’altra, trasformandolo in un inutile blocco di cartone.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in F1 key people. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...