GP di Corea… Cancellato ?

Bernie Ecclestone - Fotografia Mirco LAZZARI

L’impressione è proprio che finché non si sarà disputata la prima edizione, in programma per il prossimo 24 ottobre, ben pochi credano realmente alla ‘veridicità’ del Gran Premio della Corea del Sud… A dimostrazione che la diffidenza la fa sempre da padrona, come al solito, i soli ‘santi’ in Formula 1 sono svariati ‘San Tommaso’.

Oggi come oggi, comunque, la gara coreana è in calendario e per molte squadre tutto sulla carta procede normalmente. Eppure continuano le perplessità ed anche a circolare, ciclicamente, voci di una sua possibile cancellazione. Non più tardi di oggi, sono fioccate voci secondo cui entro due settimane, cioé nel corso della ‘pausa estiva’ della F1 successiva al GP d’Ungheria, Bernie Ecclestone potrebbe annunciare che l’evento verrà postposto a data da destinarsi e non per forza di cose già nel 2011.

Personalmente sono convinto che, a questo punto della situazione, agli organizzatori (che recentemente -vi ricordate?- avevano fatto circolare le foto dell’avanzamento dei lavori, che vi ho proposto in un post lo scorso 6 luglio) convenga andare avanti comunque, qualsiasi sia la situazione reale. Viste quelle immagini e conoscendo la rapidità costruttiva di certi paesi asiatici, non ho dubbi sul fatto che il circuito sarà sicuramente terminato in tempo. Resta da vedere cosa ne è del resto delle infrastrutture necessarie, dalle vie d’accesso ed i trasporti, alla capacità ricettiva alberghiera e via discorrendo, ma annullare oggi equivarrebbe per gli organizzatori coreani ad esporsi a dover pagare comunque quanto concordato con la F1, senza fruire della potenziale pubblicità positiva portata dall’evento, con la certezza di averne invece molta… negativa. A meno che a livello governativo temano che possa essere ancor più negativa la pubblicità di una gara non all’altezza delle aspettative, oppure che abbiano prevalso considerazioni d’altro tipo, magari legate alla sicurezza ed alle forti tensioni esistenti tra le due Coree…

Il fatto è, però, che tutte queste voci sono a questo punto, nella maggior parte dei casi, solo speculazioni senza precisi e provati fondamenti. Solo i coreani ed Ecclestone conoscono, probabilmente, la verità. Gli altri vanno, quindi, a caccia d’indizi più o meno rivelatori.

Vi ribadisco che per le squadre la situazione è per ora ‘normale’: per loro, ad oggi, la gara si fa. Sempre sul fronte degli indizi ne vengono indirettamente due, contrastanti dalla FOM. A dar adito alle voci pessimiste c’è che, contrariamente alle abitudini dell’organizzazione di Bernie Ecclestone, il piano voli e soggiorno dei tecnici tv della FOM non è ancora stato definito ed i biglietti non sarebbero stati ancora acquistati. A sembrar confermare, invece, che la gara si svolgerà c’è che proprio sul sito ufficiale della FOM è stata aperta, un paio di giorni or sono, la vendita dei biglietti d’ingresso della gara che, finora, era rimasta in ‘stand-by’.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Circuiti, Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...