Nessun ‘dramma’ alla Force India

Tanto rumore per (finora) nulla…  Nelle ore precedenti la seconda sessione di prove libere si era diffusa la voce -come vi ho detto in un precedente post- che anticipava un possibile intervento d’un ufficiale giudiziario alla Force India per presentare un’ingiunzione di pagamento di fatture insolute e procedere nuovamente al sequestro cautelativo del motorhome della scuderia, com’era gia avvenuto un anno or sono a fronte delle rimostranze di alcuni creditori. Invece, smentendo le voci e deludendo anche in parte la piccola folla di giornalisti in attesa di fatti piccanti, che stazionava davanti alla squadra ‘indiana’, non è accaduto nulla. Al motorhome della squadra vige il sereno, almeno in apparenza. Del preannunciato ufficiale giudiziario non s’è vista per ora l’ombra ed a quanto pare a presentarsi alla FOM sarebbe stato semplicemente un creditore, che chiaramente non ha, però, potuto ottenere nulla di che. “Che io sappia è tutto tranquillo -ci ha detto Tonio Liuzzi, per nulla preoccupato, nel pomeriggio- VJ ha chiaramente tutte le intenzioni di sostenere la squadra e fa quel che va fatto affinché tutto funzioni. I problemi che esistevano un tempo si stanno appianando. Magari ogni tanto va un po’ per le lunghe nel farlo… ma sta pagando tutti, che io sappia”. Tanto meglio, anche se certe voci sono proprio dure a morire…

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Costume, Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...