Domenicali promette una vittoria a Massa

Una coppa pesante per Stefano Domenicali - Fotografia RVPress

In F1 è come in politica. A volte bisogna anche saper leggere tra le righe… Per questo ritengo sia il caso di evidenziare come, ieri, Stefano Domenicali, pur non potendo parlare liberamente, abbia perfettamente lasciato intendere ieri quello che la Ferrari conta di fare in un breve futuro e che ricorderà in tutto e per tutto quanto accadde in quel relativamente lontano 2002, anno in cui (leggete il post precedente) la Ferrari chiese a Barrichello di cedere a Schumacher la vittoria nel GP d’Austria.

Anche questa volta, appena possibile -cioé classifica mondiale permettendo, e sarà segno di una grande riscossa nelle prossime gare- la Ferrari intende chiedere ad Alonso di restituire il favore a Massa.

Nel 2002, Michael Schumacher lo fece nei confronti di Rubens Barrichello, quattro mesi dopo il 12 maggio del GP d’Austria. Fu ad Indianapolis, il 29 settembre, che Schumacher in dirittura d’arrivo rallentò per lasciarsi raggiungere e superare (d’un soffio: 13 millesimi di secondo) da Barrichello, con cui realizzò un arrivo in parata abbastanza simbolico.

Domenicali spera che la F10, ora che ha trovato (grazie alle ultime modifiche) una competitività assoluta consenta alla Scuderia di conquistare successi e punti in serie, tanto da poter chiedere ad Alonso di cedere un successo a Massa in una delle ultime gare dell’anno, magari (perché no?) proprio in Brasile.

ieri, nella conferenza stampa organizzata dalla Ferrari dopo la gara, Domenicali che ha continuato ad insistere che la Ferrari ha semplicemente informato Massa che Alonso alle sue spalle era più veloce, ha poi anche detto: “D’altro canto, quello che posso dire dal punto di vista della squadra, è che alla prossima opportunità che potremo avere, Felipe sarà il più veloce. Ne sono praticamente certo”. Chiaro, no?

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Piloti, Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...