Montezemolo felice, ma… lascerà la Ferrari?

Luca Cordero di Montezemolo e Piero Ferrari - Fotografia Mirco LAZZARI

Il Presidente della Ferrari è al settimo cielo. Le polemiche e la multa salata, dovuta ad un’esternazione di troppo via radio da parte dell’ingegnere di Felipe Massa, Rob Smedley, non paiono toccarlo più di tanto, anzi veramente ben poco.

Giustamente, quello che più conta agli occhi di Montezemolo è il risultato, la nuova straordinaria doppietta conquistata da Alonso e Massa. Il passo avanti finalmente fatto in ambedue le classifiche mondiali, dopo il festival dello spreco delle precedenti gare…

Sono molto contento -ha detto Luca Cordero di Montezemolo, che oggi ha potuto discutere della situazione con Stefano Domenicali- per tutti i nostri tifosi che, finalmente, ieri hanno potuto vedere due Ferrari dominare la gara restando in testa dal primo all’ultimo giro. Il risultato conseguito è frutto del molto lavoro fatto in queste settimane dai nostri uomini, che non si arrendono mai. Adesso, dobbiamo continuare così, e migliorare la vettura per renderla competitiva in tutti i circuiti che andremo ad affrontare. Hanno fatto molto bene anche Alonso e Massa che hanno dato il massimo per  tutto il weekend. Le polemiche non mi interessano. Ribadisco solo quello che dico da sempre : cioé che i nostri piloti sanno benissimo che gli interessi della squadra vengono sempre prima di quelli dei piloti che corrono per la Ferrari. Sanno che devono attenersi a questa regola d’oro. Certe cose accadono sin dai tempi di Nuvolari e le ho vissute in prima persona da Direttore Sportivo ai tempi di Lauda e non solo… E’ ora di smetterla, quindi, con certe ipocrisie anche se capisco che forse a qualcuno avrebbe fatto piacere vedere i nostri due piloti eliminarsi a vicenda: a me e ai nostri tifosi certamente no“.

Il discorso è molto chiaro e, a mio avviso, onesto, esplicito ed inappuntabile. Non ammette apertamente che s’è trattato d’ordini di scuderia ma lo lascia intuire senza offendere l’intelligenza altrui.

L’attenzione del paddock, nel frattempo volge sempre più al caso di Luca di Montezemolo. Come dicevo ieri in altro post, la tv francese TF1 ha sparato per prima, osando dire ad alta voce ed in diretta televisiva quello che in tanti rumoreggiano da tempo nel paddock: la sua partenza sarebbe imminente. TF1 non è scesa in certi dettagli e non lo ha quindi detto… ma a proposito delle tante voci incontrollate e tutt’altro che confermate che circolano nel paddock devo dire che si parla di tante cose. Tanto che chi ascolta non sa più cosa e quanto credere. Io per primo, quindi mi limito a riportarvele.

Si parla ad esempio di una lettera di dimissioni pronta ad esser inoltrata da Montezemolo, per lasciare spazio con ogni probabilità ad Andrea Agnelli (già a capo della Juventus). Si dice anche che le dimissioni non sarebbero affatto contrastate da Sergio Marchionne, Amministratore delegato della FIAT, ma anzi fortemente suggerite da lui. Si parla anche di un intervento, per salvaguardare provvisoriamente l’attuale posizione di Montezemolo da parte di Piero Ferrari, che disporrebbe in quanto erede naturale di Enzo Ferrari di un diritto di assenso/veto al ruolo di Presidente della marca. Si parla di tante cose, anche di una nota di demerito (o di critica) che Marchionne avrebbe espresso -con una comunicazione riservata a fine giugno- legata alla situazione dell’azienda Ferrari… Eppure tra qualche giorno la casa di Maranello dovrebbe pubblicare un comunicato stampa proprio per sottolineare come nei primi sei mesi di quest’anno la Ferrari ha registrato un +2% di vendite rispetto allo stesso periodo si un anno fa, già di per sé molto positivo.

Si parla, ribadisco, di tante cose, probabilmente troppe e sicuramente non del tutto in modo sereno, limpido e soprattutto senza interessi di parte. Per questo diffido ed esito a dar credito a tutte queste presunte ‘indiscrezioni’ che trapelano da più fonti, ben sapendo come in certi casi la politica possa insinuarsi per manipolare anche l’informazione, figuriamoci come e quanto essa possa sguazzare quando si tratta semplicemente di diffondere e dirigere un tam-tam sotterraneo.

Si dice anche che Montezemolo avrebbe una gran voglia di dedicarsi ad altri obbiettivi nella politica nazionale, magari in squadra con Gianfranco Fini.

Si dice… Ora, sinceramente vorrei vedere, anzi sentire o leggere cosa dirà il diretto interessato, tra breve. Sinceramente non so dove stia la verità. Di certo, dopo tanti anni di presidenza (Montezemolo è a capo della Ferrari dal 1991) ritengo che sia logico che da un lato ci sia un po’ di logorio e dall’altro che possa anche nascere qualche mini ‘contestazione’ dovuta ad un regno comunque molto lungo. Ad ogni modo, credo che Montezemolo farà bene ad intervenire rapidamente per chiarire la situazione perché le voci di radio paddock sono oramai troppe e troppo intense. Bisogna spegnerle per spiegare la realtà dei fatti. Altrimenti si corre il rischio che la stampa straniera (quella che si sente più libera di esporsi in certi casi, ma anche di prender per buone tutte le voci facendole sue senza per forza di cose analizzare a fondo la situazione) prenda in mano la vicenda e che crei una sua ‘verità’. Correggere il tiro a posteriori è sempre molto più difficile che dire subito cosa sta accadendo. Montezemolo queste cose le sa fin troppo bene. Per cui, aspetto con estrema curiosità di sapere cosa bolle veramente in pentola. Perché di certo qualcosa sta bollendo.

Il fumo è troppo denso: un po’ d’arrosto dev’esserci sotto il coperchio…

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in F1 key people, Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...