Schumacher sostiene la Ferrari

Michael Schumacher - Fotografia RVPress

Tra tante critiche espresse ieri da personaggi della F1 che si sono scoperti ‘verginelle’ di fronte alla scelta della Ferrari di pilotare l’ordine di arrivo del GP di Germania con un evidente ordine di squadra, che ha costretto Felipe Massa ad alzare il piede per cedere la vittoria a Fernando Alonso, c’è chi -pur indossando oggi un’altra divisa- non ha esitato a difendere la scelta di Stefano Domenicali.

Parlo di Michael Schumacher che ha semplicemente dichiarato, col sorriso sulle labbra: “Io avrei fatto esattamente la stessa ocsa”. Ovviamente il tedesco s’è rivelato scaltro come sempre per non scendere in ulteriori dettagli. Ora, potrà sempre dire che si riferiva all’operato di Felipe Massa, o di Fernando Alonso, od anche che -sposando la debole tesi di difesa di Domenicali- che avrebbe comunicato a massa che Alonso alle sue spalle ‘era più veloce in quel mentre…’. Poco importa, abbiamo capito tutti benissimo a cosa si riferisse Schummy, che ancora non ha dimenticato le critiche e le salve di fischi che ricevette nel 2002 a Zeltweg dopo che Barrichello era stato costretto a cedergli la posizione.

Vorrei però sottolineare che se nei fatti le due scene possono esser collegate, il substrato è del tutto diverso. Allora, a suscitare l’indignazione generale fu il fatto che la Ferrari era talmente dominante che non pareva proprio il caso di privare uno dei due piloti di una vittoria meritata sul campo. Questa volta, invece, visto il distacco dei due piloti in classifica rispetto ad Hamilton, leader nel mondiale, e visto anche il grande differenziale di punti tra Alonso e Massa, far vincere lo spagnolo era la scelta più evidente per la Ferrari. Una scelta obbligata al di là dei sentimenti e della riconoscenza che sarebbe stata per Massa una vittoria conseguita un anno dopo il suo incidente a Budapest.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Piloti, Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...