La FIA ‘anticipa’ l’udienza Ferrari

Stefano Domenicali e Felipe Massa - Fotografia RVPress

Com’era tutto sommato prevedibile, Stefano Domenicali non dovrà ‘impazzire’ lungo la tratta Parigi-Milano, né rinunciare ad esser presente alla prima giornata di prove del GP d’Italia, il prossimo 10 settembre. Data cui corrisponde il prossimo Consiglio Mondiale della FIA e che era, inizialmente, stata indicata per l’udienza delle parti in causa (e quindi in primo luogo dei responsabili della Ferrari) nella vicenda degli ordini di squadra (del GP di Germania) per cui la squadra di Maranello è stata deferita proprio al Consiglio Mondiale.

La FIA ha, infatti, deciso d’anticipare l’udienza all’8 settembre, cioé due giorni prima, il che lascerà libero Domenicali di fare tutto.

Cambierà comunque poco perché, a parer mio, la Ferrari non rischia nessun inasprimento della pena. Ne ero convinto a priori, ma lo sono ancor più ora, constatando come si stia diffondendo un’opinione comune tra la maggiorparte dei pezzi da novanta del paddock secondo cui sarebbe, piuttosto, il caso di cancellare la norma che vieta gli ordini di squadra…

Non sarei stupito se il Consiglio Mondiale dovesse dibattere più di quest’opportunità che di un eventuale inasprimento delle sanzioni contro la Ferrari.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La FIA ‘anticipa’ l’udienza Ferrari

  1. g.bortolo ha detto:

    Non dimentichiamoci che la regola fu inserita perché la Ferrari ne faceva da diversi anni un uso indiscriminato, indipendentemente dal momento del campionato.
    Questo atteggiamento aveva portato alle bordate di fischi sotto il palco in austria e stati uniti ed un unanime coro di protesta.
    Siamo sicuri che il pubblico apprezzerà ed accetterà che le gare si chiudano col primo che accosta ed aspetta che passi il campione predestinato?
    Certo le tecniche usate dopo sono ipocrite (pit stop lento, strategia sbagliata… pressione errata in Q3) ma almeno al pubblico lasciano il dubbio dell’errore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...