La Lotus aprirà al motore Renault?

Jarno Trulli in azione. La Lotus nel 2011 ripartirà da lui, da Kovalainen e... dalla Renault? - Fotografia Mirco LAZZARI

Il mondiale si gode le ferie ed anche le varie fabbriche delle attuali dodici squadre hanno, tutte, ufficialmente chiuso i battenti per rispettare i 14 giorni obbligatori di pausa estiva.

Ma nonostante questo arresto dell’attività, non tutto è realmente fermo. Gli uffici marketing delle scuderie sono, infatti, abilitati a proseguire il lavoro perché non si può di certo impedire l’eventuale arrivo di un nuovo sponsor… Ma non solo. Anche ad alto livello possono proseguire certe trattative, magari attorno al tavolino di caffé a Barcellona, St-Tropez o Kuala Lumpur…

Radio paddock, prima ancor d’interrompere le trasmissioni per il disperdio degli abituali frequentatori tra le spiagge di varie località balneari e le montagne di mezzo mondo, aveva ad esempio ridiffuso l’eco delle voci (che risalgono a mesi or sono) delle trattative tra Lotus e Renault per un’eventuale fornitura dei motori francesi alla squadra anglo-malese dall’anno venturo. Addirittura, secondo il settimanale Autosprint, l’accordo sarebbe in dirittura d’arrivo e potrebbe esser annunciato in questi giorni di vacanze forzate. Personalmente credo che si dovrà attendere qualche giorno in più e probabilmente il GP del Belgio. Non fosse altro perché negli anni, la casa transalpina ha spesso dimostrato di gradire la possibilità di far coincidere gli annunci di una certa importanza con quella che in Francia viene chiamata “la rentrée” (cioé quella scolastica dei primi di settembre, post vacanze) e col GP del Belgio.

Di certo, i titolari della Lotus hanno dimostrato in questi mesi di voler effettuare scelte competitive, possibilmente rincorrendo una certa simbolistica nei confronti del passato. L’attuale associazione Lotus-Cosworth ne è, chiaramente, una, ma anche un eventuale accordo con la Renault riproporrebbe un binomio di grande successo, quello che negli anni ottanta, grazie in particolare ad Ayrton Senna, portò agli ultimi grandi successi del marchio Lotus prima dello stop da cui il celebre marchio della squadra fondata da Colin Chapman è stato riesumato solo quest’anno, con l’iniziativa dell’ambizioso Tony Fernandes.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La Lotus aprirà al motore Renault?

  1. Pingback: La Lotus aprirà al motore Renault? | F1 Online – La Formula 1 …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...