Ecco perché Lewis Hamilton vincerà il mondiale

Lewis Hamilton sorride già. Tanto vincerà lui... - Fotografia RVPress

Qualcuno ne dubita? Vincerà Lewis Hamilton e gli appassionati inglesi potranno così festeggaire una tripletta, Lewis-Jenson-Lewis, assolutamente stratosferica. Vincerà Hamilton semplicemente perché è il più veloce che c’è in circolazione, perché alla resa dei conti è lui quello che attacca sempre, che osa di più. E’ lui il solo che sorpassa veramente. Magari ogni tanto, osando, fa il passo più lungo della gamba e commette un errore che gli costa tempo, posizioni od anche una gara (raramente) ma di certo ci prova. Guardate invece come altri sappiano talvolta accontentarsi od arrendersi di fronte alle difficoltà di sorpasso che l’esasperazione aerodinamica crea alla F1 moderna. Vogliamo ad esempio parlare di Vettel, rimasto dietro ad Alonso nell’ultimo GP d’Ungheria, pur disponendo di una monoposto che andava il doppio? Certo, lo so, non c’era modo di passare. Eppure resto convinto che Hamilton almeno ci avrebbe provato.

Ha rabbia in corpo la perla nera, sprizza talento talvolta misto -è vero- ad arroganza, ma dopo aver accusato ad inizio anno il colpo di un momento no, che si accompagnava ad un momento sì per il suo compagno di squadra Button, è poi riuscito a raddrizzare la baracca da Barcellona in poi. Anche se nel GP di Spagna non aveva raccolto nulla, perché la sua gara era mestamente finita contro un guardrail per un cedimento meccanico, ho l’impressione che proprio lì sia scattato qualcosa che gli ha fatto capire che sarebbe tornato più forte che mai. A Monaco si è di nuovo dovuto accontentare di un quinto posto, ma poi il ‘regalo’ fatto alla McLaren dall’autoscontro Red Bull Racing in Turchia gli ha restituito tutto in un colpo solo: prima vittoria e si riparte. La gara  successiva, a Montréal, è tutta sua: pole position col mini-‘giallo’ del giro di rientro abortito e vittoria conquistata dopo aver a lungo battagliato con Alonso, poi terzo. Da allora, non ha più vinto, ma ha un ritardo minimo (4 punti) nei confronti di Webber che ha vinto il doppio di lui. Segno di una grande costanza di rendimento, nonostante l’affidabilità del tutto relativa della McLaren quest’anno. Lui, comunque, non dubita mai. Basti pensare alla sua gara in Malesia, dove dopo esser stato penalizzato in qualifica da una scelta strategica assurda della sua squadra (imitata anche dalla Ferrari in un giorno in cui troppi cervelli dovevano essere off) aveva dato vita ad una gara eccezionale tutta in rimonta. Classificandosi sesto, certo, ma dopo aver dato spettacolo. Anche a Silverstone tanto in qualifica quanto in gara ha dato l’impressione d’aver ottenuto dalla sua Mp4/25 ben più di quello che valesse su quella pista, in quel frangente.

Nelle ultime due gare ha indubbiamente sofferto il lieve calo di forma della McLaren ed ha puntato i piedi per dare stimoli extra alla squadra, ma ha decisamente limitato i danni. Nelle prossime due gare, sono convinto -come vi ho già spiegato da tempo- che la McLaren sarà di ritorno in forze e che il suo F-duct ottimamente calibrato potrà rivelarsi decisivo per tornare in auge, a Monza (*) ancor più che a Spa. Se così sarà, Hamilton non si tirerà di certo indietro per farsi valere. In gioco c’è la classifica mondiale ma anche la supremazia in seno alla squadra e lui, tanto più dopo l’esperienza della coabitazione sofferta con Alonso, sa benissimo quanto possa essere importante. Alla fin fine, non ha scelta: per cui vincerà.

(*) Nota successiva: la McLaren a quanto pare non utilizzerà l’F-duct a Monza, giudicandolo non efficace con le ali già di per sé ‘scariche’ sull’autodromo lombardo.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Piloti, Politica, Squadre. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ecco perché Lewis Hamilton vincerà il mondiale

  1. Pingback: Ecco perché Lewis Hamilton vincerà il mondiale | F1 Online – La …

  2. liongalahad ha detto:

    grandioso questo articolo, complimenti.. da tifosissimo di Lewis spero che tu abbia ragione!!

    • Paolo Bombara ha detto:

      Beh
      immodestamente avrò ragione per forza… perché di articoli del genere “Ecco perché xxxx vincerà il mondiale” ne ho scritti cinque, uno per ciascuno dei piloti candidati alla vittoria finale, escludendo la possibilità che Adrian Sutil -o qualcun altro- vinca i sette GP rimanenti e scombussoli i pronostici. Non ho, quindi, preso molti rischi puntando su Webber, Vettel, Hamilton, Button ed Alonso. Per ognuno ho cercato di esaltare i punti forti cercando di mettermi nei panni di chi deve difendere la loro causa, senza lasciarmi coinvolgere da quanto scritto per gli altri quattro, e poi ne ho pubblicato uno alla volta durante questa pausa estiva. Era un esercizio di stile, fine a se stesso, e non contaminato dal benché minimo retropensiero, se non quello di dimostrare anche a me stesso come, forzando la mano, si possa sempre orientare l’opinione, l’analisi e la comunicazione a proprio piacimento. E far piacere ai tifosi di tutti, dell’uno e degli altri.
      Che vinca il migliore!

  3. liongalahad ha detto:

    devo ammettere che gli altri mi erano sfuggiti.. beh, spero che questo sia quello giusto allora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...