Con Ellip6 vi sentirete piloti

“Quando un giorno che secondo voi dovrebbe essere mercoledì vi sembra fin dall’inizio domenica…”. Inizia così un grande classico della letteratura di fantascienza “Il giorno dei trifidi” di John Wyndham. Ebbene secondo l’autore è segno certo “che qualcosa non va” come scrive nella riga successiva.

Se però siete appassionati di corse, quest’impressione deriva forse solo dal contesto in cui vi trovate, dato che i GP di svolgono di domenica, forse vi siete solo troppo immedesimati nel ruolo di pilota di F1.

E’ il rischio che potreste correre se per caso vi capitasse di calarvi in uno dei simulatori di Elips6, che sono disponibili al pubblico contro una somma tutto sommato modica. Tanto che vi parrà, per l’appunto, fantascienza.

Se siete abituati a frequentare questo blog, avrete già molte volte visto a cosa assomigli un simulatore professionale, come quello della Red Bull Racing, su cui principalmente Mark Webber, ma ogni tanto anche Sebastian Vettel, sono soliti illustrarci le peculiarità del Gran Premio a venire. Beh, vi sarà capitato di chiedervi che sensazioni può procurare la guida virtuale di un tale simulatore, anche per un principiante.

Di certo è il solo modo per provare quasi in condizioni reali cosa significhi tentare di domare la superpotenza di una F1 senza del resto rischiare di sbucciarsi le ginocchia (o peggio) al volante di un vero bolide.

Al volante di uno dei vari simulatori a disposizione alla Ellip6. Sensazioni garantite

Non siete donne, ma volete lo stesso ‘simulare’? Ellip6 vi farà sentire piloti.

Se per caso, prima o poi, doveste passare nel sud della Francia, a Pierrelatte, vicino ad Avignone, città dei Papi ed anche di Jean Alesi, vi invito calorosamente ad investire 25 euro per dieci minuti di prova di uno dei simulatori professionali della Ellip6.

Raramente potrete procurarvi altrove altrettanto piacere di guida, sensazioni inarrivabili e violente scariche d’adrenalina, a rischio zero e costo così basso.    .

Realizzato dalla Survey Copter, leader mondiale della progettazione e costruzione di mini-droni ad uso militare dotati di tecnologia avanzatissima, il centro di simulazione Ellip6 (che tra l’altro è sponsor di una delle migliori promesse del gallismo internazionale, il velocissimo corso Pierre Campana) è stato inaugurato nello scorso aprile e mette la corsa ai massimi livelli alla portata di tutti grazie a vari simulatori che funzionano, grazie a martinetti idraulici pilotati da un sofisticatissimo software, su piattaforme a sei assi dinamici con visione 3D. Il tutto da vita ad una qualità di simulazione straordinaria, dal realismo assoluto.

Ci si può, a scelta, calare nell’abitacolo di una F1 od anche di un bolide da rally e, esperienza unica al mondo per il grande pubblico, anche installarsi ai comandi di un elicottero, i cui sistemi di simulazione sono, solitamente, riservati ai piloti professionisti ed alle case costruttrici di questo tipo di velivoli.

In attesa che Ellip6 si estenda in franchising anche all’estero ed in Italia, la sola possibilità odierna di provare ad installarsi ai comandi di questi simulatori semi-professionali è quella di recarsi presso la sua sede di Pierrelatte. Sarete stupiti dalla precisione delle sensazioni al volante, od anche ai comandi dell’elicottero. Il software messo a punto dalla Survey Copter riproduce infatti il comportamento di una monoposto di F1 o di una WRC, ed anche le varie situazioni di guida, che possono essere parametrate anche in funzione di chi s’installa al volante. Ad esempio un vero professionista del volante, oppure un normale appassionato. Provare per credere.

Se siete interessati, troverete ogni informazione sul sito www.ellip6.com. Un solo commento: ne vale la pena! E se passate da quelle parti non avete scuse per non farvi tappa. Sarete, magari, anche stupiti d’incontrarvi qualche professionista che viene ad… allenarsi.

Il solo rischio che correte? Quello di gettare, poi, alla pattumiera la vostra abituale consolle di videogiochi, che vi sembrerà improvvisamente ridicola.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Costume, Tecnica. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Con Ellip6 vi sentirete piloti

  1. liongalahad ha detto:

    ” Non siete donne, ma volete lo stesso ‘simulare’? ”

    questo è il punto in cui sono caduto dalla sedia dal ridere… ahahahahahahah!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...