Raikkonen tra kart e rally, così lontano dalla F1…

Dicono che Kimi Raikkonen potrebbe tornare in F1 alla Renault. A parte che la domanda d’obbligo sarebbe ‘e chi lo pagherebbe?’, mi sorgono subito altri dubbi sulla motivazione che potrebbe spingere il biondo finlandese a tornare in una squadra di buone speranze ma ancora non di punta, per andarsi oltretutto a misurare (e dover soprattutto sparire le eventuali rare occasioni di veramente ben fugurare) con Robert Kubica. Mah, sarà il mio solito scetticismo ma come vi avevo già detto mi sembra proprio solo tanta fuffa pubblicitaria messa in giro ad arte dalla… Renault.

Raikkonen resterà nel WRC come Schumacher resterà alla Mercedes in F1, perché entrambi devono prima di tutto dimostrare, laddove sono, qualcosa di molto importante a loro stessi: che ce la possono fare.

Nel frattempo, mentre il suo nome veniva fatto circolare ad arte nei corridoi della F1, Raikkonen non è stato con le mani in mano, ha corso e vinto (anzi dominato) il Rallye Vosgien, valido per il campionato francese, e le cui strade percorse prefigurano abbastanza bene quelle della prossima tappa del WRC, ovvero il Rally di Francia. Un ottimo allenamento quindi.

Prima ancora, in occasione del Rally del Giappone, Kimi aveva anche mostrato pubblicamente come il mondo del rally gli giovi e come egli sia sempre meno Iceman. Per aiutarvi a rendervene conto, vi propongo un filmato video. Basta guardarlo ed ascoltarlo in questa apparizione promozionale (quelle che ha sempre detestato più di ogni altra cosa ai tempi della F1) in un centro commerciale nipponico dove ha preso anche parte ad una mini esibizione al volante di un kart da semi-nolo: telaio da competizione di una nota marca lombarda, ma con un motore decisamente da tempo libero e ‘verde’ (elettrico). Eppure Kimi parla e sorride (beh, sì, insomma… tutto è relativo). Non è più lui! E vorreste farlo tornare semi-muto ed inespressivo? Ma va là…

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Piloti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...