Hamilton suona la carica, aspettando Suzuka

Due soste forzate in due gare e…Fernando Alonso, Sebastian Vettel e soprattutto Mark Webber si allontanano un po’, ma Lewis Hamilton non molla e suona la carica deciso a riprender rapidamente quota. Magari proprio in quel Giappone che tanto stimolava il suo idolo Ayrton Senna, cui si è ispirato anche quand’è stato il momento di scegliere i colori del suo casco. Scelta che per un pilota è, spesso, una mini-confessione in sé.

A Singapore, lo spagnolo della Ferrari ed anche il tedesco della Red Bull Racing hanno dato spettacolo pestando come forsennati sull’acceleratore. Beh, in attesa di provare a rifarsi a Suzuka, prima della gara di Singapore Lewis aveva pestato sui tamburi -durante un’esibizione-per impartire il ritmo vincente ai rematori dell’imbarcazione del Dragone di cui era ai ‘comandi’.

Beh, il tocco del ‘direttore’ d’orchestra ce l’ha. Mi sa che al termine della sua carriera agonistica resterà nel giro. Me lo vedo bene a capo di una squadra… Ma c’è ancora tempo… tanto.

Annunci

Informazioni su Paolo Bombara

Il mio primo GP? Nel 1982. Negli ultimi 19 anni, ho assistito ad oltre 350 GP come inviato speciale per diverse testate. Una vita in F1 !
Questa voce è stata pubblicata in Costume, Piloti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...